In Gravidanza - Trattamenti Osteopatia - E.I.O.

In gravidanza

Preservare il vostro equilibrio

La vostra maternità è una metamorfosi
Nel corso di 9 mesi, dalla gravidanza al parto, voi subite dei cambiamenti fisici considerevoli: la colonna vertebrale che tenderà ad inarcarsi, il bacino, l’osso sacro, e il coccige la cui malposizione può rendere il parto difficile. Tutti questi disturbi possono incidere negativamente sullo svolgimento della gravidanza e del parto. Sapete ad esempio che dei movimenti anormali del diaframma comportano delle pressioni sul vostro bambino?

…Che sia anche un fiorire
Grazie ad una conoscenza approfondita della fisiologia, dell’anatomia, e della patologia umana (valida sei anni di studio post-laurea), il vostro osteopata saprà anche aiutarvi a mantenere il vostro equilibrio e trattare le vostre disfunzioni.

- Durante la gravidanza riequilibriamo globalmente il vostro organismo, ricreando la mobilità tra i sistemi muscolari, organici e ossei.

- Dopo la nascita controlliamo se alcune strutture*, sollecitate durante il parto, possono generare disequilibri: colonna lombare in seguito alla peridurale, bacino, utero…

Il vostro osteopata può ugualmente aiutarvi a gestire meglio lo stress, in particolare ottimizzando le funzioni respiratorie.
*Il termine di struttura si applica alle ossa, ai muscoli, ai legamenti, ai tendini, ai tessuti di sostegno e agli organi.

Il parto fa subire al vostro bambino forti pressioni che agiscono talvolta sulla mobilità delle ossa, del cranio e della rachide. Esse possono provocare delle perturbazioni funzionali immediate o differite nel tempo. Sapete che alcune deformazioni (visibili, latenti o benigne) esistono o si sviluppano nell’80% dei neonati?

Noi lo favoriamo il suo equilibrio
Un esame osteopatico ci permetterà di verificare l’equilibrio tra i sistemi ossei, organici e muscolari del vostro bambino. Noi li riaggiusteremo con l’uso di tecniche osteopatiche appropriate prima della comparsa di sintomi o di malattie. I nostri interventi al livello cranico potranno evitargli otiti, rinofaringiti e bronchioliti croniche, e l’aiuteranno a lottare contro coliti, stitichezza, rigurgiti e disturbi del sonno. Ristabilendo i ritmi fisiologici del neonato.

Quando consultarci
Per la mamma
A partire dal terzo mese, ogni due mesi, dalla gravidanza alla nascita.
Per il bambino
Nel corso delle prime dodici settimane.

Segnali indicativi

- Se il vostro bambino è nato prematuramente, con parto cesareo o podalico.

- Il cordone ombelicale attorcigliato intorno al collo.

- Il cranio deformato per l’utilizzo di forcipi e spatole.

- Se è stato afferrato dai piedi e sospeso a testa in giù (allungamento rapido che ha delle incidenze sulla rachide).

- Se rigurgita, dorme poco, piange in continuazione.

- Ha una respirazione rumorosa.

- Ha problemi di alimentazione.

- Si piega all’indietro durante la poppata.

- Soffre di coliche, segni di nervosismo, di ipertonia o di apatia.

- Soffre di otiti o riniti croniche.

- Segni di torcicollo congenito.

- Strabismo.

Farvi superare il peggio con dolcezza
Durante la vostra gravidanza subite delle trasformazioni fisiche e psichiche importanti. E’ vitale mantenere il vostro equilibrio e rinforzarvi per preservare la salute vostra e del vostro bambino. L’osteopatia è una medicina particolarmente adatta alle donne incinta e ai neonati. Il vostro osteopata agisce, integrando il suo lavoro a quello del ginecologo e dell’ostetrico, per farvi superare il peggio con dolcezza, a voi e al vostro bambino.